Di nuovo in pista

#PRONTOARIPARTIRE

Ho 62 anni, perito industriale e vivo ad Ancona. Sposato con Pia; ho due figli, Daniele 32 anni laureato in Giurisprudenza e Silvia, 27 anni, studentessa universitaria al 6° anno di medicina .
A livello amministrativo dal 1993 al 1997 sono stato assessore allo sport del Comune di Ancona, dal
1997 al 2001 assessore al bilancio e ai lavori pubblici sempre al Comune di Ancona.
Dal 2001 al 2009 sono stato eletto Sindaco della città di Ancona, in entrambe le elezioni, al primo turno.
In questi ruoli ho contribuito a completare lo Stadio del Conero, il Palasport Liano Rossini il Palascherma, il campo di atletica, il Palaindoor di atletica e altri impianti sportivi, facendo diventare Ancona città dello sport.
Durante il mio mandato, nell’ottobre 2002, ho riaperto il Teatro delle Muse.
Mentre ero Sindaco, nel 2001, sono stato eletto Presidente ANCI Marche, Associazione Nazionale Comuni, fino alle dimissioni da Sindaco, carica che mi ha portato a ricoprire per cinque anni – dal 2004 al 2009 – quella di Vice presidente dell’ANCI nazionale con deleghe specifiche al bilancio e immigrazione.
La mia esperienza amministrativa si è interrotta nel febbraio 2009 quando ho ricevuto un avviso di garanzia dalla Procura di Ancona su una vicenda amministrativa del comune.
Per essere più libero di difendermi, per tutelare l’Amministrazione e il nome della città di Ancona, mi sono dimesso da Sindaco affrontando due procedimenti penali: in entrambi sono stato assolto,
nel 2012 e nel 2014, perché il fatto non sussiste.
Nel 2012, sempre per la stessa vicenda ho affrontato anche il giudizio della Corte dei Conti per danno erariale. Arrivando fino alla Suprema Corte di Cassazione che, nel 2018, ha dichiarato incompetente la magistratura contabile annullando le precedenti sentenze.
Per quanto attiene lo sport da giovane ho praticato atletica leggera con la società SEF STAMURA ANCONA a livello agonistico.
Dal 2000 al 2007 sono stato presidente provinciale del CONI di Ancona successivamente, dal 2007 al luglio 2015, ho ricoperto la carica di presidente regionale del CONI delle Marche.
Componente del Consiglio nazionale CONI dal 2009 al 2013; dal 19 Febbraio 2013 e fino a Maggio 2017 sono stato eletto in giunta nazionale CONI, in rappresentanza dei comitati regionali.
Come presidente del CONI ho contribuito, insieme a tutto il movimento sportivo marchigiano, alla stesura e alla condivisione della nuova legge regionale sullo sport approvata all’unanimità dal Consiglio Regionale nell’Aprile 2012.
Professionalmente da Giugno 2009 a Luglio 2015 ho lavorato a Roma come Segretario Generale di Federsanità-ANCI, occupandomi di politiche di integrazione dei servizi sociali dei Comuni con quelle socio-sanitarie delle Aziende Sanitarie.
Da Giugno 2015 lavoro come responsabile della segreteria del Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli; seguendo direttamente le deleghe alla promozione sportiva e alle politiche giovanili di cui il Presidente è incaricato.

Scopri tutti i punti del programma.

Contatti
info@fabiosturani.it
+39 333 249 3838

Elezioni Regionali 2020
Maurizio Mangialardi
Presidente

Contribuisci alla campagna
IBAN: IT74 X080 8602 6020 0000 0700 611

BANCA DI ANCONA E FALCONARA MARITTIMA
CREDITO COOPERATIVO S. - AGENZIA n.2
Causale: Contributo per la Campagna Elettorale di Fabio Sturani, C/C 011/700611